RIFLESSIONI DEL SABATO MATTINA: APPROFONDIMENTO SULL’ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI

Nel momento in cui si vanno ad analizzare gli scostamenti fra budget e profitti e perdite, è auspicabile risalirne le cause in quanto, molte volte, le stesse sono collegate. Ipotizziamo o scostamento sfavorevole fra costo del venduto e consumo di materia derivante da schemi di contabilità industriale. Detto scostamento può essere generato da eccessive rilavorazioni di pezzi usciti “non buoni al primo colpo” e che potrebbero comunque non essere conformi. E’ chiaro che oltre la materia che si va a rottamare, con essa idealmente si “rottamerebbero” anche i tempi uomo-macchina necessari per lavorarla (ma ciò vale anche nei confronti dei semplici pezzi di scarto senza che essi siano sottoposti a rilavorazione). Se si cura a monte il problema legato al perché si va a rilavorare il pezzo (esempio materia prima di non buona qualità), a cascata si eviterebbero dispersioni sia di tempo uomo (e quindi scostamenti sfavorevoli del costo della manodopera) che di tempo macchina (scostamenti sfavorevoli del costo di energia).

Chi vuole può prelevare GRATUITAMENTE il nostro ebook “Controllo di Gestione: i primi passi” cliccando qui. Buona visione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *